Capa Tosta riapre la caccia

Capa Tosta: assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro del Veneto, con giusta delega anche alla Caccia, tuona da un comunicato dopo l’esplosione della bombacarta a Casapound.
«Non vorrei fosse l’epilogo della manifestazione dell’estrema sinistra che si è tenuta contro Casapound e il Blocco Studentesco sabato scorso, a Verona», lasciando intendere che nel presidio di sabato di una cinquantina di giovani e sbarbati studenti delle superiori possa nascondersi qualche bombacartarolo.
E si chiede, correndo in soccorso ad agnellini "doppiamente vittime" (come ricorda il camerata di partito Ciro che sta: «ancora aspettando che ci dicano chi nel 1988 diede fuoco alla sede del Fronte», omettendo però di ricordare che subito dopo al liceo Maffei arrivò allora una spedizione punitiva e picchiò il primo povero sfigato identificato come di sinistra, Ciro presente):
«… perché, una comunità di ragazzi che lavora con bravura, serietà e costanza sul territorio, debba pagare il fatto di schierarsi da quella che – evidentemente, da qualcuno – viene considerata la parte sbagliata".

Che siano così bravi, seri e costanti come fa ad affermarlo Capa Tosta?

Semplice, li conosce bene, tanto che la sua collaboratrice elfica Eowyn scrive nella terra di mezzo di un noto forum dell’estrema destra:
 

 

OnlyWhite, l’italico SoloBianco, è probabilmente un noto bevitore di Custoza e Lugana.
Che non vi venga in mente di pensare ad implicazioni razziali.

Noi, invece, ci accodiamo alle posate dichiarazioni del Presidente della regione rilasciate l’ 8 settembre 2008:
“SE PARLA L’ASSESSORE CAPA TOSTA È UN CONTO, SE PARLA L’ESPONENTE DI AN CAPA TOSTA È UN ALTRO CONTO”

Ricordiamo, per dovere di cronaca, che la stagione venatoria sta per chiudere, per adesso si può tirare soltanto a merli, tordi e usei da acqua, e che la caccia in deroga non è prevista nel territorio del comune di Verona.

Neanche in centro storico con i portacenere.

52 thoughts on “Capa Tosta riapre la caccia

  1. io credo che oggi uno possa diventare fascista solo per mancanza si figa

    che razza di sfigati

  2. ABISSO:rievocare anni e anni di storia passata per poter colpire una realta’ del tutto nuova che guarda al futuro,travolgendo la vostra ormai stantia realta’.

    la realtà stantìa è ovunque, ma qui non stiamo parlando di questo. Sul fatto che la sinistra generica sia tutto tranne che antagonista, posso essere concorde; ma sul vostro “guardare al futuro” permettimi di dissentire visto che vi aggrappate ad argomentazioni da ventennio (n.b: si parla del secolo scorso, non di questo!!!) a cui manca solamente la promulgazione di leggi appositamente create per i vostri scopi umanamente deprecabili.
    Brindo alla vostra (Abisso e Onlywhite -un nome un programma sì, ma per i delicati in lavatrice-) retrograda prosperità con un buon bicchiere di valpolicella ripasso. Salute!

  3. questo simpatico blog accetta soltanto 50 commenti; per cui questo è l’ultimo definitivo commento di questa appassionante, a dir poco, discussione. Torna a casa fascistello, va là, che il futuro ti attende.
    Un abisso di stantii saluti

  4. Ci siete cascati, eh….In fondo non ci credo nench’io a tutte le stronzate che ho detto fino ad adesso. Torno davanti allo specchio a schiacciarmi i brufoli. e dopo un bel bicchiere di lugana, guardando al futuro senza mai uscire di qui. casapound ti odio. Aiutatemi….sono sempre qui da solo.

  5. Visto che non te la cavi in storia, farfugli veramente a caso, parliamo di Dalle Donne, eh, vuoi?
    Quella non è storia, dài che ce la fai.

  6. seleno
    non sai nemmeno di che cosa stai parlando.
    Certo che gli anni di piombo hanno causato morti,da tutte e due le parti.
    Ma pure troppo merda e’ stata spalata su un mondo da nessuno conosce fino in fondo,da parte di gente come voi che tutto sono tranne che amici della verita’ (altrimenti una pesante autocritica sareste costretta a farla anche voi),e troppe volte questo mondo e’ stato usato e manipolato,non solo dalla magistratura (rossa non c’entra proprio niente) ma anche da una mentalita’ comune cresciuta a colpi di stampa sensazionalistica /fasulla,falsi miti e tanta tanta tanta retorica.

    Ma sai che ti dico,che per fortuna rimane solo gente come te,costretta a dare dell’analfabeta a uno che nemmeno conosce facendo nomi di gente che nemmeno sai chi siano e cosa abbiano fatto.E costretta rievocare anni e anni di storia passata per poter colpire una realta’ del tutto nuova che guarda al futuro,travolgendo la vostra ormai stantia realta’.

    P.s: i black bloc per molto tempo li avete spacciati per manipoli di estrema destra inflitrati o cose simili…ora non piu?

  7. a brescia la strage l’hanno fatta i rom, in piazza fontana invece i black bloc.
    ah, freda, ventura, rauti, delle chiaie erano dei gay travestiti da fascisti e tutti gli amichetti del ruffa di terza posizione, compresa la loro maestra adinolfi, sono solo vittime della magistratura rossa.
    adesso mocchela, analfabeta, e vai a nanna.

  8. “liberta’ di parola che non vi apparterrebbe”

    l’hai scritto tu non io,e non fare lo gnorri perche voi “ANTAGONISTI” lo ritenete costituzionalmente sbagliato il fatto che noi parliamo…visto che siete antagonisti.
    tu vedi di dare bene una letta a quello che hop scritto io a proposito di capire quello che si vuole.

  9. invece trovalo il tempo per rileggere le cagate che scrivi, dai, ti farà bene, e rileggi anche quello che scrivono gli altri, già che ci sei, invece che capire sempre solo quello ti fa comodo….chi nega la libertà di parola e d’espressione non sono certo io.

  10. “”ma se davvero avete tutta la verità nelle vostre mani, con tanto di documenti e filmati, ma perchè non la fate vedere in un luogo pubblico, dove ci possa essere la possibilità che tutti lo vedano e che possano esprimere il loro parere,””

    su piazza navona gia lo staimo facendo,dove lo spazio ci viene concesso.certo non e’ facile finche c’e gente come te che nega la liberta’ di parola…parole tue.

  11. Infatti non e’ scritta tra le righe ma nero su bianco.
    Perche non e’ realta’ che ad esempio il principale teste nel processo per Bologna fu Massimo Sparti,noto fiancheggiatore della banda della magliana,che accuso’ i NAR (per altro tranquillamente si presero la responsabilita di tutto quello che avevano fatto davvero,senza dover scappare sotto le gonne di mamma brasile o che altro),smentito per altro dalla sua stessa famiglia
    ti allego questo stralcio di articolo-intervista fonte ASG:
    “Mio padre nella storia del processo di Bologna ha sempre mentito”. A dirlo è il figlio di Massimo Sparti, Stefano, intervistato dai microfoni del Gr1. Massimo Sparti è uno dei testimoni chiave del processo per la strage di Bologna, che solo poche settimane fa ha portato alla condanna definitiva del terzo Nar accusato, Luigi Ciavardini. Il pentito Sparti era un falsario di documenti, per conto anche della Banda della Magliana, che otto mesi dopo la strage del 2 agosto 1980, testimonió di aver ricevuto da Fioravanti la richiesta di una carta d’identità per la Mambro. Il documento, sempre secondo la testimonianza di Sparti, era necessario perché Fioravanti e la Mambro erano stati notati vicino la stazione vestiti in abiti tirolesi e rischiavano di essere riconosciuti. “Mio padre – ha raccontato Stefano Sparti – ha sempre affermato di essere a Roma per ricevere richiesta di documenti falsi da parte di Valerio Fioravanti e di Francesca Mambro. In realtà eravamo tutti a Cura di Vetralla, vicino Viterbo, a casa di campagna pronti a partire per le vacanze, nei giorni precedenti, nei giorni successivi e nel giorno stesso della strage”. Nell’estate del 1981, subito dopo la sua testimonianza al processo, Massimo Sparti comincia ad avvertire i primi dolori e chiede di essere scarcerato. Le analisi peró danno esito negativo. A marzo dell’anno dopo, le analisi, misteriosamente, danno un esito completamente diverso. Sparti, a causa di un tumore al pancreas, viene scarcerato. Morirà nel 2002, sempre rifiutando ogni terapia di cura. “Mio padre – ha dichiarato Stefano Sparti ai microfoni del Gr1 – si è sempre vantato, di fronte a noi, con altre persone, di avere le lastre di un’altra persona, relative a una malattia che in realtà lui non aveva, cioè il tumore. Un’altra cosa a cui aveva fatto piú volte riferimento é che aveva trovato una via per riuscire ad avere in carcere anfetamine cosí da simulare il dimagrimento da tumore. In realtà mio padre è morto soltanto nel 2002”. Stefano Sparti ha anche raccontato di essere andato a trovare il padre in clinica, tre giorni prima che morisse. “Quando gli chiesi come mai si fosse infilato in quella situazione mi disse ‘mi dispiace ma non potevo fare altrimenti'”. Sulla possibilità di andare a raccontare tutto ai magistrati, il figlio del superteste ha detto: “Sto pensando di andare sinceramente. Non che questo possa cambiare la situazione perché ho visto come sono state trattate le tre persone che hanno sempre detto la verità: mia madre, mia nonna e la tata. Non sono mai state credute”

    e questo e’ solo un esempio visto che siamo NOI A SENTIRCI AUTORIZZATI A MANIPOLARE.
    Poi sulla volonta’ di passare per vittime,siamo talmente vittime che andiamo dritti per la nostra strada senza tanti problemi,senza invocare sentenze storiche come fate voi (ti cito:”liberta’ di parola che non vi apparterrebbe”)
    Siamo talmente vittime che negli ultimi anni a perdere credibilita’ sostegno siete voi,diventati quello che siete sempre stati ,l’altra faccia della borghesia.Talemente vittime che non ci neghiamo nulla,nemmeno quello spazio e quel diritto di parola che tanto vorresti negarci.
    Su piazza navona poi ogni parola e’ superflua,e ben chiarificatrice su quanta ipocrisia ci sia nel vostro mondo e quanto poi il vittimismo sia dalla vostra parte (un mare di persone contro un manipolo sparuto e ancora avete il coraggio di piangere alla violenza fascista.)
    percio’ dal profondo del cuore e dell’intestino:VERGOGNA!

    P.S:
    scusa per la grammatica magari un po incerta a volte ma qui c’e qualcuno che non ha tutto il tempo del mondo per stare a rileggere tutto quello che scrive.Confido nella tua capacita di comprensione.pensa che generoso.

  12. Il revisionismo sta anche nel semplice fatto che voi fascistelli vi siate presi una libertà di parola che non vi apparterrebbe e che storicamente negate e avete sempre negato agli altri, così potete dire tutta questa marea di stronzate, mettere il becco in argomenti su cui dovreste solo tacere, dalle stragi ai fatti di piazza navona, ma invece che tacere vi sentite autorizzati a reintrerpretare e manipolare i fatti, per volere sempre e a tutti i costi passare per vittime, vittime di tutti, vittime dei giornalisti, vittime degli sbirri, vittime dei compagni, tutti ce l’hanno con voi, tutti complottano contro di voi, poverini…..siete sempre attaccati e ingiustamente incolpati di tutto e siete talmente poverini che non vi difendete mai…l’unica cosa che riuscite a fare è tirarvi i petardi addosso per attirare un po’ l’attenzione e farvi un pochino di pubblicità, poverini…..

    ma se davvero avete tutta la verità nelle vostre mani, con tanto di documenti e filmati, ma perchè non la fate vedere in un luogo pubblico, dove ci possa essere la possibilità che tutti lo vedano e che possano esprimere il loro parere, perchè vi rintanate a piangervi addosso tra di voi nei vostri circoletti, avete paura che l’uomo qualunque che passa per la strada possa dire la sua e dirvi che siete solo degli imbecilli manipolatori della realtà? rimanete tra i vostri simili, che è meglio, solo loro vi possono capire, poverini…..

    p.s. per abisso: ripassati la grammatica e riprendi pure in mano il sussidiario, già che ci sei, forse qualche pagina l’hai saltata, tra le righe non ci devi trovare nulla, la verità è scritta a chiare lettere ovunque, e datti una mossa sennò diventi pure tu uno studente attempato…..

  13. Non ho capito bene dove starebbe il revisionismo.Basta andare oltre ai sussidiari scolastici per scoprire verita’ piu complesse.
    Ti consiglio di tenertele per te certe accuse perche bisogna avere le spalle per portarle.

  14. C’è veramente puzza di complotto revisionista lì giù nel tuo abisso. Attento ai sette savi di sion. Ruffa, ti ripeto che non sei il benvenuto. Continua a schiacciare i tuoi brufoli a casapound.

  15. pensavo di essere io a non saper regger il confronto Moira.

    Mi ripeto…se dobbiamo stare qui a parlare di morti non ne usciamo piu,da una parte e dall’altra.
    Per quanto riguarda la parola “stragismo” poi…
    Stragi dove i maggiori teste dell’accusa sono pregiudicati fiancheggiatori della banda della magliana (affidabilissimi), o stragi che oggi,nel silenzio mediatico,dopo altrettante assoluzioni complete passate in silienzio,vengono date alla storia nella piu grande confusione complottista tra logge p2 e bizzarre creature di un sottosuolo italiano di anni di piombo,dove bombe e proiettili ne sono volati anche troppi da tutte le parti.

  16. Ecco appunto, va a scambiarti altrove, che hai fatto il tuo tempo.
    A proposito di coscienze, morti e bombe, chiedi al tuo leader Adinolfi e a tutti gli stragisti che casapound celebra.

  17. tra l’altro temo ci sia stia allontanando molto dal tema della questione e continuare su uno scambio (scambio?) di isulti sia del tutto stupido.

  18. se il morto sulla coscenza e’ quello che penso io sappi che all’epoca puntai immediatamente il dito contro quella gente,negandogli l’umanita.Del tutto simili a quei delinquenti rumeni che dalla nostra parte vengono molto facilmente guardati con tremendo disprezzo.
    Purtroppo se un mondo e’ dipinto come la patria dei degenerati,ecco che i degenerati arriveranno.Ed ecco quindi 4 ragazzini che hanno sentito alla tv che i fascisti sono cattivi e menano,autodefinirsi tali,colorando cosi i loro crimini di una aura politica.
    Accusai subito questa gente,e la accuso tutt’ora.
    Non sono certo io a paragonare cose del genere con tutt’altre facende,ne a fare il conteggio dei pesi nelle coscienza.
    qui stiamo faccendo tutt’altro discorso.
    Quindi hai sbagliato completamente persona.

    Per altro non accetto di farmi tappare la bocca quando ho qualcosa da dire.mi dispiace molto.

  19. X padre:
    guarda che ti sbagli hanno pure il petardo sulla coscienza….sempre che ne abbiano una s’intende.

  20. Si hai visto giusto abisso: umanamente fate schifo.
    Frignoni, livorosi ed alla fine violenti.
    Io sono un semplice cittadino veronese che non vota a sinistra ma al quale fate, appunto, schifo.

  21. ricordati abisso, miserevole bambino, che a qui a Verona, e non solo a Verona, avete un morto sulla coscienza e non provare nemmeno a paragonarlo ad un petardo su una vetrina.
    e adesso taci.

  22. Se la violenza e’ una nostra prerogativa com’e che le bombe arrivano a noi?
    Ah forse per vendicare partigianamente qualche affronto morale.o forse perche umanamente facciamo schifo come dice Moira.
    Scegliete quella che piu vi comoda e pulitevi la cosienza come volete,tanto la gente (quella che voi pensate sia stupida) ha gli occhi piu aperti di quanto pensate.

  23. Moira ma ti rendi conto che non stai dicendo un cazzo si?
    Qualcuno parla qui di appoggio di istituzioni.
    Beh sapete,dato che la politica non e’ un giochetto per gente annoiata sapete anche che non e’ un giochetto di ruolo dove appena il “potente” dice che sei “bravo” hai perso ^_^
    La sinistra non e’ mai stata antagonista MAI,dato che e’ sempre stata rivestita di una patina di perbenismo borghese (oddio la violenza,oddio il razzismo,oddio questo oddio quell’altro).Se n’era accorto Pasolini prima di chiunque altro tra le altre cose,

    D’altra parte non vi resta che questo,dire cazzate e spalare merda (senza avere la minima cognizione di causa) mentre la GENTE vi sta dimenticando oltre che ormai,deridendo.
    Cominciate a scendere in strada una buona volta,invece di stare qui a scrivere pessime poesie.
    E con le vostre CAGATE state dimenticando che chi tira le bombe contro le birrerie (gesto che qualsiasi cosa diciate,non cancella la sua preistorica valenza politica) siete voi.
    Ma questo lo dico per ricordarlo proprio a voi perche noi gia stiamo andando avanti.

    Poi per favore evita le poesiole su “la ricreazione e’ finita” topexan e altre cazzate che non ce ne frega niente della tua pessima dialettica Moira.

  24. Non c’è mezza argomentazione, siete peggio di quello che si possa immaginare!
    Stupidi slogan imboccati dai vostri microscopici maestri… e basta. Niente storia, niente memoria, solo fuffa buttata per confondere menti confuse. Sinistra antagonista un ossimoro? E perché mai? Il fascismo, sai da dove nasce e da che cosa arraffa a piene mani? O facciamo finta che per voi vale solo quello che vi dicono i capetti? Siete amici di Tosi, Donazzan, Maschio, Miglioranzi, Castorina, la Vaccari scrive solo vaccate, come sempre, sul vostro conto, e venite a menarla qui sull’ossimoro della sinistra antagonista? Usate le cinghie, conoscete solo la violenza di branco, a Verona l’aria è fetida per la vostra presenza (scommetto che qualche amichetto ce l’avete anche tra chi valorosamente ha spaccato la faccia alla ragazza con un posacenere, aspettiamo, aspettiamo… del resto, di Dalle Donne, vogliamo parlarne marionette? O del vostro amico Perini candidato per Forza Nuova?) e venite a menarla qui? “Pugni”, “calci”, “denti rotti”… oltre a essere inutili, fate schifo.
    Abisso della mente, alias pensiero delle stalle, la ricreazione è davvero finita, prendi la cartella e i libri (ma occhio a non cercarli nella tua “libreria nonconforme”, lì non li troverai, ci sono solo le magliettine e le fibbie che vi piacciono tanto) e torna quando non ti servirà più il topexan a coprire le tue vuote boiate.

  25. basta con sti pipparoli da tastiera.
    avete perso il contatto con la realtà. tutti.

    comunque casapound va in cul

  26. se la discussione riuscite solamente ad indirizzarla verso “motti” e stupidaggini varie, potreste anche starvene zitti e fare una figura migliore.
    Ah, Abisso: la violenza è una vostra prerogativa visto che non siete in grado di sostenere una contestazione. La dimostrazione è che dovete avere addirittura degli appoggi “istituzionali” di grande spessore che vi parino il culo quando usate le cinghie per pestare i “compagni”. Complimenti. Quando raggiungerete la maggior età?

  27. Continuate pure con il sottovuoto spinto dei vostri non argomenti.
    Mi sa che le teste vuote sono solo dalla vostra parte…poi sulle ossa rotta possiamo pure discuterne eh?….:-)

  28. che poi davvero non ci si puo credere.
    cioe’ prendere un manifestino,metterci il simbolo di casapound e farci sopra un discorso “simpatico” e sarcastico (vedi post in questo blog) e’ acuta satira politica.
    Citare vagamente (e sempre seconte te Moira) “teste vuote,ossa rotte” quella invece e’ furto di chi ha poca fantasia…capisco….

    meglio rose rosse che teste vuote,me ne accorgo ogni giorno che passa

  29. “””messo male a fantasia è chi non fa una elaborazione degna di questo nome “””

    pazzesco…
    ma ci credete veramente a ste cose?
    non vi rendete conto che siete costretti a fare falsi manifesti del blocco con la falsa revoca della manifestazione….e poi siamo noi senza capacita di elaborazione?
    bravi…elaborate voi con le bombe carta allora.

  30. Moira

    il tuo e’ un delirio terrificante.
    Il furto di simboli?ma teneteveli

    mi spiegate cosa diavolo si potrebbe prendere dalla vostra retorica piccoloborghese?
    poi sinistra antagonista direi che e’ un ossimoro storico

  31. Quando copri la merda con la neve
    quando la neve si scioglie poi la merda viene fuori.
    Inutile che giocate a nascondino con la neve bimbi.

  32. e poi…ebbasta
    cioe’ una bomba carta addosso a quello che e’ una semplice birreria o al massimo una libreria.

    cioe’ se non e’ da cavernicoli questo..al massimo e’ da rabbiosi

  33. riguardo “teste vuote,ossa rotte”

    certo che tu il sarcasmo lo capisci davvero bene eh?^_^

    certo bisogna essere brillanti per capirlo.

    per quanto riguarda la violenza

    state zitti che non avete nemmeno il coraggio di portarla addosso,quando non la usate.

  34. Veramente, messo male a fantasia è chi non fa una elaborazione degna di questo nome e scopiazza a destra e (pure) a manca per coprire il proprio vuoto. Per riempire la sua maschia voglia di far vedere chi è la scimmia più forte a suon di mazzate (leggi il commento di merda “domanda agli antifà” che ha capito tutto, e dopo Tommasoli dovreste stare tutti zitti o volete che ricordi che Raffaele Delle Donne vi frequentava? E non dite di no, conigli coi brufoli). Due esempi di merda, che perdere tempo con voi mi viene l’orchite. Apro il vostro inutile sito e cosa vedo? Illustrazione in colonna a sinistra di tipo con passamontagna in atteggiamento bellicoso da guerriglia di strada (ma come, Ciro, Elena, Alessandra non hanno speso fiumi di parole su quanto siate nonviolenti?). Quell’immagine l’avete fregata a sito leggermente antifascista e ci avete messo sopra il vostro simbolo (anche su quello, poi, parliamone se volete…). Continuo?
    Il vostro bellissimo motto, che il primate Iannone è un fine parolaro, “rose rosse ossa rotte” (e vai di non violenza, c’è pure un tirapugni sull’illustrazione della rosa, che grande dialettica la vostra!): lo sapete da dove l’ha inculato, eh ripetenti? “Teste vuote, ossa rotte”, grandiosa fanzine anarco-punk.
    Inetti.
    E non mi provocate, che vi smerdo quando volete.

  35. Mamma voglio il mutuo sociale. dai così poi vado dall’usuraio e mi compro un pacco di simec. signoraggio bastardo. casapound me l’ha spiegato che mettersi i rayban non è reato. aiuto la ruffa mi segue……………

  36. Moira, sei pregato di tirar fuori gli esempi…
    E, se poi ti lamenti di supposti simboli rubati, se sai/sapete solo lamentarvi di questo, vuol dire che a fantasia siete proprio messi male 😀

  37. Se al potere ci sono i sindaci che vi finanziano i vostri cessi sociali, le vostre interessantissime,e mai uguali, manifestazioni voi siete i ribelli anti sistema.
    Se c’è un collaboratore dell’assessore che sta con casapound allora loro sono diventati i portaborse di AN.
    Io almeno, fossi in voi, eviterei uscite del genere.

  38. Come mai su internet vi atteggiate a duri e poi nella realtà in strada contate meno di zero?
    A verona poi, come anche in molte altre parti d’italia, vi cagate nelle mutandine anche a farvi vedere in giro per il centro il sabato sera…

  39. Chi è che spia? Senti da che pulpito… Ma se casapound è il circo barnum delle cose depredate altrove… tutta la vostra tristo-immaginifica coreografia è frutto del sistematico furto. Idem per il Blocco Studentesco che naviga sui siti della sinistra antagonista, ruba simboli e immagini, ci mette sopra una celtica e urlacchia “è nostro! è nostro!”. O fate gli gnorri?

  40. occhio però a non pisciare fuori dal vasino con la vostra brufolosa tracotanza. questa volta ve la siete detta e ve la siete fatta, con la vostra amica elena, chissà le cazzate che siete capaci di combinare in futuro…
    vi risparmio di pensare una risposta sensata, suggerisco dei sempreverdi: “antifa ah ah” oppure “ridicoli”, sempre gettonatissimi nella vostra vuotosfera.
    correte, la ricreazione è finita, è ora della merendina.

  41. Sempre a spiare i nostri forum. Ma una vita sociale non l’ avete? Che disperazione. Ciao sfigati!

  42. Onlywhithe è quell’imbecille di marcello ruffo nonchè capo di casa pound! L’egregio imbecille che tira i petardi dal piano di sopra del cuttysark e poi grida all’attentato! Si potrebbe chiamare retorica pound!

  43. Ah Ciro, Ciro… il vizietto mica lo perdi, pure se indossi i tuoi gessatini e ti spacci per una sorta di Mahatma di Borgo Trento, rimani l’irriducibile pelato a braccio teso immortalato sulla copertina di un vecchio periodico veronese. Ricordi, la fiera gioventù in compagnia di Mariotti, Gamba, Michelazzo, Giorgetti, tutti a salutare romanamente?
    Corri subito in soccorso ai camerati, gli stessi tra l’altro che sputazzano te e il tuo partito trattandovi da traditori servi di Israele: «questi ragazzi non sono violenti e fanno politica nel massimo rispetto degli altri e della legge per questo sono doppiamente vittime. Non si tratta solo di un attentato incendiario, ma di una tentata strage».
    Ciro, Ciro… vedi nonviolenza ovunque ultimamente. Ti ricordo che i tuoi amici del Blocco Studentesco sono gli stessi che a Roma presero a cinghiate per strada gli studenti, rabbiosi perché il tentativo di egemonizzare il movimento (il sogno generazionale, lo chiamano!) era lì lì per finire in un cacatoio.
    E poi se un petardo contro una vetrina è tentata strage (tra l’altro, complimenti ai lanciatori di raudi, avete creato delle lagnosissime vittime), cosa sono le stragi di piazza Fontana, Brescia e Bologna?
    O devo ricordarti lo sforzo revisionista di cancellare la parola “matrice fascista” dalle stragi portato avanti anche dai camerati di Casapound e Blocco Studentesco?
    Ciro, questi sono i tuoi agnellini “doppiamente vittime”?
    Per non parlare di chi gli scrive i volantini, a questi acculturati nonconformi che manco un libro hanno in quella che spacciano per libreria: quel Gabry Adinolfi che non proviene esattamente dalle file del movimento nonviolento bensì dallo spontaneismo armato dei Nuclei Armati Rivoluzionari e di Terza Posizione, ovvero organizzazioni fasciste che sul finire degli anni Settanta mandarono allo sbaraglio una generazione di minorenni armati di pistole a rapinare, gambizzare, ammazzare. Gabry e Roby Fiore ne erano i capi, ricordi?
    Parafrasando gli amici del Blocco Studentesco, la ricreazione sarà anche finita ma rimanete degli asini in storia.

  44. Minchia, non erano dei guerrieri anti-sistema? Tra sindaci, consiglieri e assessori conviventi c’hanno più santi in paradiso di Ratzinger, altro che

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *