It’s Jesus time!

 
  

"Cristo, s’è fatto tardi!" – oppure – "Gesù, come vola il tempo!". Che belle espressioni… e quanto saranno vere nel momento in cui tutte le nostre scuole avranno appeso alla parete il Cristorologio, la risposta veronese alla mamme finlandesi e ai giudici europei che vogliono togliere il crocifisso dalle aule. Vorremo proprio vedere se avranno il coraggio di vietare nelle nostre scuole anche un innocente orologio da parete. Il nuovo Cristolorologio è frutto dell’ingegno padano cristiano di un’équipe (anzi, un squadròn) di alcuni artigiani di Mazzantica con il patrocinio del comune di Oppeano, dell’assessorato alla cultura della provincia di Verona, della regione Veneto, dell’associazione “principe Eugenio”, della fondazione “Moretto torna a casa tua” e di altre associazioni padano cattoliche moderate come Ludwig, “Comitato benefico del bacanàl del gnoco” eccetera.
Trattasi di un orologio da parete di manifattura veneta dove le lancette sono rappresentate dalle braccia del Cristo (una però leggermente più corta, quella delle ore). Il Nazareno assume la sua posizione iconografica solo alle 9,15 e alle 2,45 mentre negli altri momenti del giorno si muove come un vigile urbano che dirige il traffico. È simpatico alle 6,30 quando si gratta un piccolo prurito o alle 12 in punto quando ricorda Klaus di Biasi sul trampolino che si vuole tuffare nei nostri cuori, oppure alle 9,45 e alle 3,15 quando si muove con l’eleganza di Don Lurio. I nostri ragazzi avranno così il loro Gesù che li accompagnerà per tutte le ore del giorno, che li seguirà in ogni minuto. Il Cristorologio potrà essere tranquillamente appeso anche nelle classi differenziali, quelle per i mussulmani, atei e indù, ma anche fuori dalla scuola, negli ospedali, nei tribunali, negli uffici postali e nelle caserme. Su richiesta è disponibile anche la versione a cucù.
(a cura dell’ufficio stampa della Cristotime s.r.l.)

7 thoughts on “It’s Jesus time!

  1. Ma il pupazzo a pile è quello della duracell?..ora capisco perchè qui non smettono più..

  2. A parte che vi adooooovo, siete evidentemente dei veri geni (a parte quelli del Vernacoliere che non vi legano nemmeno i lacciuoli delle stringhe delle scarpe), vi scrivo per attenzionarvi( è verbo politically very trendy)sulla presenza del batterista degli ZetaZeroAlfa al Grande Fratello: che dite, i camerati lo avranno già votato??
    Sembra che si sia fatto crescere i capelli lunghi, secondo me ha anche una foto di Iannone nel trolley che saluta romanamente ogni notte…
    Comunque sempre molto alternativi questi ratto-fasci…pensateci per il prossimo L’Ombroso: il batterista del GF non può mancare!

  3. Voi non vi rendete conto delle vostre invenzioni..se lo vede uno studente di Design di Milano lo crea subito..metteteci un copyright!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *