L’ombroso trentadue: lasciate che i pargoli vengano

Trombette alla bocca! Pepereppeppeeeee. Arieccoli. Mamme, babbi, ecco un numero tutto dedicato ai vostri cari frugoletti. Il L’ombrosino dei piccoli. Tanto ci teniamo alla famiglia che non potevamo non dedicare un po’ d’attenzione anche ai mostriciattoli che rappresentano in tinte così fosche il nostro futuro e che della famiglia sono, come dire, il bastone nel culo.
Mamme rincoglionite, papi assenti nella migliore delle ipotesi, desiderosi tutti solo di un po’ di tranquillità. Date in pasto questo giornaletto improponibile ai vostri lamentosi poppanti ma anche ai vostri puzzolenti preadolescenti.
È pieno di colore – vedrete che per almeno dieci minuti cesseranno di scassarvi l’anima – ricco di consigli per una genitorialità consapevole, ma che vuole anche affrontare i temi più profondi legati al disagio dell’infanzia opulenta.
L’ombroso questa volta è dalla parte dei fanciulli, perché noi siamo sempre schierati con i più deboli, anche se rompono i coglioni.
 
numero 32
 
In questo numero:
 
– Asilo libertario, di Quel Brutale Finalmente
– 10 grandi verità per i nostri piccoli bambini, di Fabiana Inculamorti
– Dieci modi per masturbarsi senza l’uso delle mani, di MaxTurbodidado
– Le mestruazioni, di Fabiana Inculamorti
– Le recensioni lobotomizzate di Quel Brutale Finalmente
– Capire le sacre scritture: Genesi 22, Fallo per il Nonno, de Il Miserabile Jean
 
Un numero gravido di indecenti ghirigori infantili, la cui ironia è degna di un turpe marmocchio privo di umorismo. Come piace a voi, degenerati figli non voluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *