Agenzia Ansia giugno 2015

29/06 (ANSIA) – Verona. Dopo il flop di adesione all’iniziativa “Colazione in via Ponte Pietra…” ideata dal consigliere comunale Katia Forte e dal presidente di Amia Andrea Miglioranzi, il think-tank dell’innovazione commerciale scaligera non si dà per vinto e rilancia con un’ordinanza lampo: «Almeno uno degli esercizi di via Ponte Pietra dovrà cambiare il proprio nome in Tiffany».

28/06 (ANSIA) – Veronella (VR). In fiamme azienda di mangimi per animali. Agec garantisce che il servizio mense non subirà interruzioni.

26/06 (ANSIA) – Verona. Sarà veronese l’ospedale progettato a Medjugorje. I mobili li offrirà il mobilificio Centomo in cambio di un paio di apparizioni della Madonna.

25/06 (ANSIA) – Verona. Bus di profughi in questura. Si apre la porta e scappano. Per rimediare all’inconveniente il comune sta pensando di utilizzare quel vagone che ogni 27 gennaio viene portato in piazza Bra e poi lasciato nel dimenticatoio.

24/06 (ANSIA) – Verona e provincia. I profughi al lavoro gratis: puliranno strade e piazze, costruiranno piramidi e combatteranno contro belve feroci.

14/06 (ANSIA) – Verona. Carabinieri trovano cocaina in un bar del centro e la città viene evacuata per disinnescare la bamba.

13/06 (ANSIA) – Conegliano (TV). Zaia: aiuto ai migranti solo se scappano dalla morte. Ai cadaveri dei naufraghi nel canale di Sicilia verrà chiesto da che cosa stavano scappando.

07/06 (ANSIA) – Verona. Grande successo del Rosario Riparatore organizzato da Matteo Castagna conto la vergogna del Gay Pride a Verona. Alla fine della sfilata dei cinquemila almeno quattro le lesbiche rimaste miracolosamente incinta e due i maschi contronatura con gonfiori di stomaco.

07/06 (ANSIA) – Verona. Fascisti al Gay Pride con le spranghe. Arriva la polizia e scappano. Non erano veri uomini.

05/06 (ANSIA) – Verona. Pericolo scongiurato per il cloro delle piscine del Don Calabria di via San Marco. Gli utenti ora potranno camminare tranquilli sulle acque senza sporcarsi i piedi.

04/06 (ANSIA) – Verona. Repliche dell’IKEA di Verona alle accuse di Pd e 5 Stelle: «È tutta una montatura!».

04/06 (ANSIA) – Verona. Elezioni regionali. Parcheggiato il primo assessore. Revocata la delega a mobilità e traffico a Corsi. Nel nuovo percorso indicato da Tosi andava contromano.

03/06 (ANSIA) – Verona. Elezioni regionali hot: gli elettori trombano la Lavarini, Don Fasani gode, mentre il vescovo guarda e tace.

02/02 (ANSIA) – Verona. Elezioni regionali, Tosi: «Io, Davide contro Golia». Con l’unica differenza che questa volta ha vinto Golia.

01/06 (ANSIA) – Verona. Elezioni regionali, Tosi solo quarto alle elezioni regionali, anche se gli exit poll lo collocavano da buon moderato in Terza Posizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *