Agenzia Ansia maggio 2015

30/05 (ANSIA) – Verona. Anche il santo padre bacchetta il vescovo Zenti per le sue indicazioni di voto alla Lega Nord. Pronta la risposta dell’alto prelato veronese: «Ruspe sul vaticano!».

28/05 (ANSIA) – Verona. Il vescovo interviene a una trasmissione di TeleArena con una telefonata ammonendo in diretta il suo portavoce don Fasani: «Sei un mio prete non puoi parlare male di me così, ti sconfesso!». È proprio vero: non c’è più religione.

27/05 (ANSIA) – Verona. La città donerà una targa alla rockstar Patti Smith. In occasione dei 30 anni dalla data dal primo scudetto dell’Hellas s’è deciso di scegliere VR190585. Garantito l’accesso anche alla ZTL.

26/05 (ANSIA) – Verona. L’Amia intende interrare i contenitori senza però rischiare di trovare reperti sotterranei. In caso li faranno sparire direttamente nei cassonetti interrati.

25/05 (ANSIA) – Verona. Nove ristoranti del centro affiancano il Festival Biblico. Ecco alcune delle pietanze presentate “Pecora del deserto di Giuda”, “Piatto della Maddalena”, “il Capretto del Tempio”, “il Piatto del Rimpianto”, “la Pizza l’Agnello del riscatto”, “la Zuppa di Samaria”, “il Vitello del Perdono”, “l’Agnello di Mosè”, “il Manzo di Re Salomone all’osteria”. Ma qualcuno ha lamentato l’assenza de “il Maiale di Dio”.

24/05 (ANSIA) – Verona. Accolta dal tribunale militare la richiesta di svolgere attività di volontariato con la Ronda della Carità per il maresciallo che fece inginocchiare un soldato meridionale puntandogli una pistola alla fronte in quanto tifoso del Napoli. Se per sei mesi riuscirà a trattenersi dal manganellare i senzatetto, il reato verrà dichiarato estinto.

24/05 (ANSIA) – Verona. Alberto Zelger consigliere tosiano ma in corsa per Zaia sostiene che per il Gay Pride si poteva scegliere un altro luogo, ma solo il questore potrebbe decidere di spostare la manifestazione in Irlanda.

23/05 (ANSIA) – Verona. Dopo l’inutile attesa della risposta di Zaia, l’ex forcone Chiavegato si schiera con l’Indipendenza Veneta del candidato alla regione Morosin. Se non avesse risposto neanche Morosin, sarebbe stato pronto a fondare il nuovo movimento Bovolone Indipendente.

23/05 (ANSIA) – Verona. Anche il vescovo Zenti allo stadio per il derby. «Io tifo per una bella partita!». Anche se una vittoria dell’Hellas sarebbe stata sacrosanta.

23/05 (ANSIA) – Verona. Fratelli d’Italia: «non abbiano mai partecipato al Referendum virtuale per l’Indipendenza del Veneto, siamo favorevoli al federalismo e alla massima autonomia regionale» e probabilmente cambieranno il loro nome in Fratelli di Veneto.

22/05 (ANSIA) – Verona. Durante la messa in onore di S. Zeno molto belle le parole del vescovo: «Si deve dare per primi l’esempio del comportamento corretto». È da lì che è nata l’idea dell’invito al voto per Lavarini.

22/05 (ANSIA) – Verona. Dopo Piubello, Miglioranzi, Mariotti e Di Dio nella casa dei moderati anche il signor Gran Dragone del Ku Klux Klan. «A moderati stiamo a posto», afferma il pacato candidato Tosi.

20/05 (ANSIA) – Verona. Fondi per l’ufficio informazioni di piazza Bra garantiti solo fino a luglio. Da agosto i turisti dovranno informarsi prima di partire da casa.

20/05 (ANSIA) – Verona. Agec, tasso di malattia record tra i dipendenti delle mense scolastiche. La direzione esclude che si tratti di una partita di sabbia infetta.

20/05 (ANSIA) – San Giovanni Lupatoto (VR). 25enne aggredito a freddo, senza motivo, con un pugno sferrato in pieno volto mentre passeggiava tranquillamente con la propria compagna. Il fatto richiama il “Knockout game” nato negli Stati Uniti ma già diffuso e praticato a Verona da diversi anni e conosciuto come “Casi isolati”.

16/05 (ANSIA) – Verona. Dichiarazione del vescovo Zenti dopo il ritiro della letttera: «La Lega di Salvini ha posizioni assurde, direi diaboliche. Anche la Lavarini le rifiuta e per questo, per maggiore libertà, si è candidata nella lista Zaia». Lo spirito santo che ha ispirato Zenti deve essersi perso un passaggio.

15/05 (ANSIA) – Verona. Camion ribaltato in A4. Hanno dovuto cambiare foglio.

15/05 (ANSIA) – Verona. Il vescovo invia una mail a oltre quattrocento insegnanti di religione cattolica per invitare a votare Monica Lavarini, esponente leghista in lista con Zaia. Poi subito dopo bloccata e smentita. Votare uno di Forza Nuova no e poi no, non ci sono candidati per le regionali.

13/05 (ANSIA) – Verona. Scoop de L’Arena: “C’è un corpo in Adige”. Ma è solo un manichino. Se è per questo c’è anche un sindaco a palazzo Barbieri.

12/05 (ANSIA) – Verona. I Sonohra testimonial della campagna della polizia di Stato contro il cyber-bullismo: «Anche noi vittime di falsi profili». Più probabile siano stati vittime di falsi profilattici.

11/04 (ANSIA) – Cà degli Oppi (VR). Si rovescia camion carico di tacchini. Un pit stop.

10/04 (ANSIA) – Verona. La polizia di Stato schiera a Verona gli agenti del progetto “Icaro” alle selezioni nazionali di canto dello Zecchino d’Oro: «Li meniamo fin da piccoli così si abituano».

09/04 (ANSIA) – Verona. Derby Hellas-Chievo: tifosi di una squadra veronese picchiano tifosi dell’altra squadra veronese. La città si interroga su chi fossero i misteriosi facinorosi.

05/05 (ANSIA) – Venezia. Esclusa Forza Nuova dalle elezioni regionali. Verificate firme false, scarabocchi, disegnetti e cazzi vari, al posto dei nomi e cognomi. Forza Nuova replica: scarabocchi, disegnetti e cazzi vari sono veramente i nostri nomi e cognomi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *